Alitalia partner del Rotary

Alitalia e Rotary International hanno siglato un accordo di collaborazione commerciale per consentire ai soci del club di partecipare alla convention internazionale 2015 di San Paolo con speciali tariffe dedicate. A suggellare l’intesa l’incontro avvenuto quest’oggi presso la sala Dolce Vita Alitalia all’aeroporto di Fiumicino tra Gary C.K. Huang,

presidente del Rotary International, Gabriele Del Torchio, Amministratore Delegato Alitalia, e Roberto Colaninno, Presidente Alitalia, alla presenza di Gustavo Westmann, capo ufficio di promozione commerciale, investimenti e turismo dell’Ambasciata del Brasile in Italia. Alitalia è la prima Compagnia nei collegamenti diretti fra l’Italia e il Brasile con un’offerta complessiva, nella stagione invernale di 17 frequenze settimanali da Roma: 10 voli verso San Paolo e 7 voli verso Rio de Janeiro. Inoltre, grazie alla partnership con la compagnia brasiliana GOL, siglata lo scorso anno, Alitalia è in grado di offrire voli verso 48 destinazioni interne al Brasile. Il Brasile rappresenta un mercato strategico per Alitalia che nel corso dell’attuale stagione invernale (ottobre-marzo) offre 157 voli in più rispetto a quella dell’anno precedente, che equivale a 44.000 posti aggiuntivi, pari ad un incremento del 31%. Sui voli per il Brasile il servizio Alitalia è configurato in tre classi di servizio: Magnifica (business class), Classica Plus (premium economy) e Classica (economy). Numeri in crescita in coerenza con l’incremento dei rapporti commerciali tra Italia e Brasile. Secondo studi dell’Ambasciata italiana in Brasile negli ultimi dieci anni, 2003-2013, l´interscambio tra i due paesi è cresciuto del 211% e lo scorso anno il saldo commerciale in favore dell´Italia è stato di 2,6 miliardi di dollari (+61,58% rispetto al 2012). Con una quota di mercato del 2,8%, l’Italia è l`ottavo “fornitore” mondiale del Brasile e il secondo nell’UE, preceduto solo dalla Germania. Il Rotary è una delle maggiori associazioni internazionali di servizio. Una rete di 34.000 Club in cui operano 1.200.000 persone tra imprenditori, professionisti, amici ed amiche, uniti dall’obiettivo di portare cambiamenti positivi e duraturi nelle comunità in cui vivono e nel mondo. Da oltre 100 anni il Rotary ha affrontato grandi sfide a fianco delle maggiori organizzazioni internazionali, dalla Easter Seals alle Nazioni Unite. In Italia i soci sono circa 40.000 ed operano su tutto il territorio organizzati in 770 Club. “Siamo molto contenti di avere raggiunto quest’accordo con un interlocutore importante come il Rotary, che rappresenta un punto di riferimento per il mondo produttivo. Confidiamo di proseguire la collaborazione anche per i prossimi appuntamenti internazionali dell’associazione” ha dichiarato l’Amministratore Delegato Alitalia, Gabriele Del Torchio. “L’accordo con Alitalia, favorendo la partecipazione dei rotariani d’Italia alla prossima convention internazionale di San Paolo, contribuisce a rendere ancora più efficace l’azione del Rotary da sempre fondata sulla diversità demografica e sui diversi approcci disciplinari dei nostri soci che si confrontano anche in occasione delle adunate mondiali” ha commentato  Carlo Noto La Diega, coordinatore dei dieci distretti di Rotary Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*