Il Rotary Club contribuisce ad acquisto monitor multiparametrico per la Rianimazione di Lagonegro

Il Rotary Club di Lauria, guidato da Luigi Cerrato e grazie anche all’impegno del dottor Pippo Schettino, ha contribuito all’acquisto di un monitor multiparametrico per il reparto di rianimazione dell’ospedale di Lagonegro.
Un piccolo importante contributo per il nostro territorio.

Il Rotary Club di Lauria, quest’anno guidato dal dottor Luigi Cerrato, ha deciso di affrontare l’emergenza pandemica con un sostegno concreto e diretto per il nostro territorio.
Pertanto, con un donativo di € 5.000,00 i Rotariani del lagonegrese hanno contribuito ad acquistare un monitor multiparametrico, consegnato stamattina presso il reparto di Rianimazione dell’Ospedale di Lagonegro dove sono state anche effettuate le prove funzionali relative al collaudo tecnico.
Il monitor multiparametrico è un apparecchio medico destinato a controllare, mediante monitoraggio, i segnali vitali del paziente e, in quanto tale, trova impiego soprattutto nei servizi di rianimazione e di pronto soccorso. Nello specifico l’apparecchio acquistato con il contributo del club è un dispositivo che consente di monitorare l’attività cardiaca (ECG), la pressione arteriosa (NIBP), la respirazione (RESP), la saturazione in ossigeno (SpO2) e la temperatura corporea (TEMP).
Il monitor è in grado di indicare non solo il valore del parametro misurato, ma anche l’evoluzione di tale valore nel tempo.
Come individui pronti ad agire, i soci del Rotary vogliono trovare un modo per rispondere alla pandemia del COVID-19 e aiutare le persone che ne sono colpite.
Tanti club, in tutto il mondo, hanno voluto offrire un sostegno concreto e diretto per alleviare i problemi e i disagi che l’emergenza coronavirus sta causando.
Anche il Club di Lauria sta cercando di fare la sua piccola parte.
Come Rotariani, a livello generale, c’impegniamo in sei aree d’intervento per produrre un maggiore impatto a livello locale e globale.
Progetti e attività più sostenibili, con maggiori successi, rientrano in una delle seguenti aree:
Costruzione della pace e prevenzione dei conflitti;
Prevenzione e cura delle malattie;
Acqua, servizi igienici e igiene;
Salute materna e infantile;
Alfabetizzazione e educazione di base;
Sviluppo economico comunitario.
Quest’anno, accanto ai progetti ordinari, il Presidente Cerrato, con il fattivo sostegno del Direttivo e di tutti i soci, ha deciso di dedicare parte delle nostre risorse e del nostro impegno all’emergenza sanitaria che più ci preoccupa a livello globale e locale.

È una piccola goccia nel mare, ma il mare è fatto di tante gocce d’acqua.

Italo Grillo, past President Rotary Club di Lauria (PZ)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*